IT | ENG
 
 

SAFETY

  SISTEMA PROTEZIONE ANTINCENDIO
   
  protezione delle strutture
  stop2
  vernici intumescenti
  protezione degli attraversamenti
  canalizzazioni
  compartimentazioni
  CORREZIONE ACUSTICA
  REALIZZAZIONI
 

 

 

 

INSULATION
RESIDENTIAL

 

 

Protezione delle strutture:
intonaco ignifugo STOP2

Efficace la protezione, duplice l’utilizzo

Nella forza del fuoco è racchiusa una civiltà, quella umana, e gran parte della nostra tecnologia. Ma nella forza del fuoco c'é anche la minaccia della distruzione.
L’uomo ha saputo domare il fuoco per porlo al proprio servizio, Stop2 ne sa fermare gli effetti devastanti.

Stop2 è un intonaco innovativo dal duplice utilizzo, variando gli spessori si ottengono:
> protezione antincendio;

> correzione acustica.
La protezione antincendio di un edificio va programmata infatti su due livelli:
la protezione attiva e quella passiva.
Per protezione attiva si intendono tutti i dispositivi di soffocamento delle fiamme, automatici e manuali, quali sprinkler, rivelatori.
Ma per completare la difesa dalla forza distruttrice del fuoco occorre adottare anche adeguate misure di protezione passiva.

Stop2 è realizzato con materiali a bassa conducibilità termica, che impediscono l’innalzamento della temperatura all'interno della struttura nella quale si è generato l'incendio.
Questo la preserva dal collasso generato da temperature troppo elevate.
In una parola, con l’impiego di Stop2, anche sotto l’effetto del fuoco la struttura non perde la sua capacità portante per molto tempo.

Stop2 è utilizzato per la protezione antincendio di strutture metalliche, canalizzazioni, strutture in c.a.p. e laterizio e può essere applicato solo in ambienti interni.

Caratteristiche tecniche di Stop2
Stop2 è un intonaco premiscelato a base di vermiculite, leganti speciali e addittivi specifici.
Non contiene fibre.

> Peso specifico in polvere: 300Kg/m3 determinato all´insaccamento per caduta libera;
> peso specifico in opera: 350Kg/m3;
> ph: 11,0;
> conducibilità termica: λ=0,053 cal/m hC (0,062W/mC);
> resa metrica teorica: 4Kg/m2 per spessore di 1 cm (varia in funzione della geometria delle strutture);
> comportamento al fuoco: materiale incombustibile, non sviluppa gas tossici sotto l´azione del calore;
> reazione al fuoco: classe 0, secondo articolo 1 del Decreto del Ministero dell´Interno del 14/01/1985;
> resistenza al fuoco:
pilastri
_spessore 30 mm: classe R 180;
_spessore 20 mm: classe R 120;
trave
_spessore 20 mm: classe R 120;
solette
_resistenza al fuoco 4 ore con uno spessore di 11 mm;
coppone c.a.p.
_spessore di 10 mm: classe R 90;
_spessore di 11 mm su soletta e 27 mm su nervatura: classe R 180.

Calcoli analitici
La determinazione dello spessore necessario alla protezione delle strutture specifiche da proteggere, viene determinata mediante una progettazione analitica, redatta da tecnici abilitati, secondo le seguenti norme UNI di riferimento:
_secondo norme UNI 9502 per elementi in cemento armato e cemento armato precompresso;
_secondo norme UNI 9503 per elementi in acciaio.

Voce capitolato
Protezione antincendio di strutture metalliche, in c.a.p. e laterizio, ecc., mediante applicazione a spruzzo di intonaco ignifugo tipo Stop2, avente resistenza al fuoco R/REI 45-60-90-120-180, certificata da prove di laboratorio d'istituti abilitati dal Ministero dell' Interno o mediante progettazione analitica redatta da tecnico abilitato, ai sensi della legge 818 (Protezione Antincendio) secondo quanto previsto dalle norme UNI di riferimento 9502 e 9503.

> Stop2 viene imballato in sacchi di carta da 20Kg;
> al fine di mantenere inalterate le caratteristiche di Stop2, tenere i sacchi in luogo coperto, asciutto e su bancali di legno.

Come si applica Stop2.

Stop2 unisce una grande qualità ignifuga ad una estrema semplicità d’uso.
Infatti è un intonaco applicabile a spruzzo su gran parte delle strutture purché vengano utilizzati alcuni semplici accorgimenti.
Le superfici metalliche, per esempio, devono essere pretrattate con vernici antiruggine per preservarne la precoce ossidazione, come pure tutti gli elementi in ferro che fuoriescano dal calcestruzzo nelle strutture murarie.

Stop2 può invece essere applicato senza particolari precauzioni su tutte le superfici pretrattate (intonaco, cemento grezzo, ecc.), purché le stesse siano preventivamente ripulite da grasso, olio, pitture, ruggine.
Qualora la struttura dovesse essere preventivamente inscatolata, è necessario ricorrere ad una rete portaintonaco: questo accorgimento è di particolare importanza se si applica Stop2 su superfici metalliche sottoposte a severe condizioni di flessione, vibrazione, dilatazione.
In questo caso la rete portaintonaco va saldata alla superficie stessa e mantenuta ad una distanza di almeno mezzo cm.

Lo spessore massimo di Stop2 applicabile in ogni singola mano è di 20 mm.
Tale spessore, seppur consistente, asciuga velocemente in circa 2 settimane, consentendo in tempi brevi l’applicazione di una seconda mano per necessità di protezione superiori.
Ogni mano successiva di Stop2 va infatti applicata ad asciugatura completa delle precedenti.
Una volta asciugata, la superficie trattata con Stop2 può essere lasciata grezza (o liscia se si è provveduto a spianarla con attrezzo metallico in fase di applicazione), o può essere verniciata con apposita pittura.

Stop2 non contiene prodotti fibrosi, garantendo così la massima sicurezza per l’operatore.

 
  PROFILO SAFETY INSULATION RESIDENTIAL GALLERY NEWS COME RAGGIUNGERCI CONTATTI  
 
  CATENA SERVICES NEWSLETTER
ISCRIVITI ALLA MAILING LIST E TI AGGIORNEREMO
SULLE NOVITÀ
 
  CATENA SERVICES S.R.L. VIA MONS. O. ROMERO 31, 60027 OSIMO (AN), T +390717202 238, F +390717202 239 INFO@CATENASERVICES.COM P. IVA 01335800429  
facebook privacy